Come creare e modificare Memoji su iPhone

Quando furono introdotti come l’ultima novità trendy del momento, gli Animoji hanno veramente fatto brillare l’iPhone X. Se avete bisogno di un rinfresco su cosa sono esattamente, ecco tutto quello che si può dire nella maniera più immediata: si tratta di Emoji animati e tridimensionali, che possono cambiare espressione usando come base il nostro volto. In questo modo, possiamo mandare una faccina sempre diversa come espressione del nostro volto, nessuna è mai uguale sotto questo aspetto.

Da qualche tempo però, la moda degli Animoji ha lasciato posto al più personale Memoji. In che senso, personale? Prima di tutto, i Memoji si basano su una raffigurazione tridimensionale di ciò che rappresenta noi in generale. Può essere usato in più maniere degli Animoji, creando così una forma di saluto o firma più informale e più bella a vedere.

Al momento gli Animoji sono stati introdotti in iOS 13 ed è possibile utilizzarli nella loro piena potenza se avete a disposizione un iPhone che parte minimo della generazione X. E’ anche possibile usare questo sistema sugli iPad, ma devono essere della serie Pro – i modelli da 11 e 13 pollici – di terza generazione.

Ma vediamo ora come si può usare questo sistema.

Come possiamo creare un Memoji con il nostro iPhone (o iPad)?

Aprite l’App iMessage e aprite una conversazione qualunque (potete anche nel caso aprire una nuova conversazione). Premete sulla sezione dedicata agli Stickers (eventualmente presente vicino all’icona dell’App store, la A) e cercate la parte indicata con i puntini presenti sullo schermo, sulla sinistra.

Aprendo quella parte sarà possibile trovare la scelta “Nuovo Memoji”. Se il vostro iPhone sarà compatibile con il sistema animato, vedrete immediatamente che le facce si muovono con la vostra espressione. Altrimenti, rimarranno statiche.

Adesso sarà il momento di decorare i volti da usare come reazioni. Potete cambiare il colore della pelle, selezionare vari stili di capelli e personalizzare le sopracciglia. Si può anche in seguito personalizzare tutti le parti che riguardano il volto: occhi, forma della testa, naso, bocca, orecchie, barba (se presente), eventualmente un paio d’accessori come occhiali o cappelli. Tutto quanto molto neutrale come sesso, non si può certo dire che l’Apple è rimasta indietro su questo fattore!

Una volta finito, aggiungete pure il volto alla vostra lista di Memoji.

Avete sbagliato qualche dettaglio? Volete modificare il vostro Memoji? Niente paura:

Ripete la stessa operazione che avete fatto per accedere al nuovo Memoji. Aprite iMessage, aprite una conversazione, andate negli Stickers e cercate il Memoji che intendete modificare. Selezionate il volto e cercate i tre puntini per aprire le opzioni necessarie. Selezionate quindi “Modifica”.

Adesso apportate pure le modifiche necessarie al vostro Memoji.

Bisogna creare un Memoji per ogni espressione desiderata? Non proprio: il modo in cui funziona un Memoji è simile all’Animoji. Una volta che selezioniamo il volto che abbiamo memorizzato, inizierà ad animarsi a seconda della nostra espressione e quello che vogliamo comunicare. Va detto che su un prodotto incapace di seguire il nostro volto, vi è comunque una lista di espressioni che vengono elaborate una volta creata la faccia.

E’ possibile usare il mio Memoji nelle chiamate Facetime?

Assolutamente! Provate ad effettuare una chiamata con Facetime. Premete quindi sulla stella presente sullo schermo (ne riguarda gli effetti) e selezionate pure il vostro Memoji. Durante la chiamata, verrà usato il vostro volto tridimensionale per comunicare con la persona che v’interessa.

Posso utilizzare il Memoji in altre Apps oltre Facetime e iMessage?

Certo, ma non aspettatevi di animarlo ogni volta. Piuttosto, iOS mette a disposizione una serie di volti elaborati apposta (un po’ come succede con iPhones che non possono seguire il vostro volto). Basta cercare, usando l’opzione “…” della vostra tastiera, la possibilità di usare il memoji memorizzato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *