iPhone che suona o vibra senza notifiche, qual’è il problema?

Tutti gli apparati d’ultima tecnologia possono inciampare in qualche modo: piccoli errori che vengono creati per un motivo o per un altro, spesso proprio perché qualche programma ha mandato un comando errato. Questo può capitare nei PC, Smartphone ed altri dispositivi. Sì, anche nel nostro iPhone ultimo modello!

Un esempio? State tranquillamente guardando la televisione, quando di colpo il cellulare vibra o suona. Ma una volta acceso lo schermo, notate che non c’è assolutamente niente visualizzato. Se è per questo, manca completamente una notifica anche nella Home! Perché, allora, il nostro iPhone ha suonato? E’ forse infettato da un malware?

Prima di andare nel panico, analizziamo insieme i più probabili motivi per il quale il nostro iPhone può aver generato una notifica “fantasma” in quell’esatto momento:

Per prima cosa, il concetto di notifica fantasma attualmente esiste. E’ un problema che è presente in ogni tipo di Software e dispositivo, e può accedere per una moltitudine di motivi. Questo è diventato sempre più evidente man mano che i sistemi che gestiscono le notifiche hanno creato tante più modalità di accesso e funzionalità alle varie Apps, espandendosi fra permessi e tanti modi per interagire (Tramite il suono, la vibrazione, o anche la comunicazione attraverso altri dispositivi attraverso Bluetooth).

Ma iOS non ha solo un classico sistema di notifica, attualmente divide la modalità di notifica in ben tre sezioni. Queste si suddividono su Blocco schermo, Centro notifiche e Banner. Opzionalmente si possono aggiungere interazioni come Suoni, CarPlay e Badge. Le notifiche possono essere inserite e disinserite secondo queste modalità, perciò un App può interagire in tutte le sezioni se voluto.

Ed è questo il primo problema che può procurarci una notifica fantasma: a volte si tratta di Apps che non hanno nessuna notifica abilitata, ma invece tendono ad avere solo il suono abilitato. Questo crea perciò un avviso sonoro, ma nessuno testuale, ergo non sappiamo cosa sta succedendo.

Per capire quale App sta creando una notifica esclusivamente sonora, basta andare nelle impostazioni e quindi in Notifiche. All’interno è presente una lista di Apps che utilizza una particolare sezione delle notifiche per funzionare. Se trovate un App che cita solamente “suono” come stile di notifica, quello è il colpevole. Premete sull’App e gestite le notifiche come ritenete più adatto: potete sia eliminarle del tutto oppure abilitare almeno un avviso testuale per capire almeno cosa vuole comunicare l’App.

Ma vi sono casi nel quale nonostante le Apps hanno le loro notifiche testuali attivate, queste continuano a mandare avvisi che non vengono visualizzati. I motivi possono essere tanti, fra le quali:

  • Se usate molte app come Messengers e utilizzate gli stessi servizi su più piattaforme (ad esempio Facebook Messenger sul sito e sul cellulare) può capitare che leggendo il messaggio altrove, questo crea un conflitto con la notifica del vostro cellulare, facendo scomparire la notifica. Questo non è molto irregolare, oltre tutto…se un messaggio va letto e lo fate altrove, non c’è bisogno di leggerlo anche sul cellulare. Perciò, il cellulare riceve la notifica, suona, vede che è già stato letto ed elimina la notifica. Idem se il messaggio è stato mandato e nel frattempo è stato eliminato.
  • Le Apps possono, in certe condizioni, annullare l’avvio delle notifiche. Questo è soprattutto vero per programmi che mandano le loro notifiche attraverso canali che comunicano con la rete, perciò notiziari o App Meteo. Ma in generale può coprire qualsiasi App che usa una connessione dati per comunicare con l’iPhone.

E prima d’andare a guardare, tenete a mente che il vostro iPhone non memorizza uno storico di tutte le notifiche ricevute. Questo è vero per i cellulari (o almeno per buona parte di questi) Android, ma l’Apple ci tiene molto alla sicurezza dei dati personali. Come tale, non potete visualizzare uno storico delle notifiche a meno che non avete un App a disposizione che faccia tutto ciò.

About the Author: admin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *