E’ possibile nascondere foto su iPhone / iPad?

Il nostro Smartphone è un centro pieno d’informazioni private, questo è un caso ben noto, anche per chi usa l’iPhone. Al suo interno passa veramente di tutto: dalle pagine visitate alle foto che scattiamo ogni giorno per qualsiasi cosa. La privacy all’interno del nostro cellulare tende ad essere piuttosto limitata, perciò bisogna sempre fare attenzione a chi mostriamo sempre qualcuna delle nostre foto: una scorsa inopportuna del dito e…ecco che salta fuori la foto che non volevate mostrare a nessuno.

Non c’è un modo di nascondere le foto e posizionarle altrove nel nostro iPhone? In un certo senso, sì: vediamo cosa possiamo fare per realizzare tutto ciò.

METODO 1: Usate l’opzione integrata nella galleria delle foto

iOS permette di nascondere le foto nella galleria, ma con una piccola condizione. Di questo ne parleremo a breve.

Prima di tutto, aprite l’App Foto. Cercate il video o la foto che v’interessa nascondere e premete sull’opzione per condividere il contenuto (l’iconcina in basso a sinistra).
Fra le opzioni mostrate sarà disponibile una chiamata “Nascondi” (vedi immagine seguente)

Questo rimuoverà la foto dall’album, perciò non è facile da vedere come prima. Tuttavia ciò non elimina del tutto e può essere comunque visualizzata da chi conosce il sistema operativo: infatti, cercando nella sezione “Altri album” è possibile trovare quello chiamato come “Nascosti”. Quindi, in un certo senso, quest’operazione serve solo a spostare le foto in un’altra cartella che è leggermente più difficile da raggiungere. Comunque qualcosa che ci può proteggere dal mostrare qualche foto personale e fermare il curiosone giusto in tempo. Almeno le raccomandazioni automatiche non prendono in considerazione quest’album.

METODO 2: Usate l’opzione di condivisione in Note

L’App integrata in iOS, Note, è un programma che è certamente utile per molte situazioni: è possibile prenderne degli appunti e proteggere il tutto con una password. Ma può fare lo stesso con le foto e i filmati? Certo. Fatto sta che però ne comprime i contenuti, ma è comunque utile per proteggere eventuali foto molto private.

  • Selezionate le foto o i video che v’interessano. Passate quindi per la funzione di condivisione.
  • Cercate fra le Apps disponibili e troverete “Note”. Nel caso non lo vedete potete sempre specificare di vedere altre Apps nella lista.
  • Create una nuova nota nel quale inserire le immagini o i filmati che v’interessano (o createne una prima).
  • Confermate il tutto. Le immagini o i filmati verranno trasportati in Note. Potete eliminare quelle principali nella galleria.
  • A questo punto andate in Note ed aprite il contenuto che avete appena creato. Scorrete velocemente il dito sul titolo della nota verso sinistra e troverete l’icona d’un lucchetto. Se questa è la vostra prima volta, vi sarà richiesto di associare una password o di usare il Touch ID / Face ID per bloccare l’appunto che avete creato.

Tenete presente che non potete condividere i contenuti della nota se questa è bloccata. Potete anche sbloccarla temporaneamente, ma ciò non basta: se è protetta da password o ID, il suo contenuto è strettamente privato a voi.

METODO 3: Usate gli appunti protetti dei vari Password Manager.

Programmi come LastPass () danno la possibilità di proteggere degli appunti a scelta dell’utente. Da un certo punto di vista è come usare l’App Note, ma almeno è ancora più protetto (anche solo per visualizzare la lista bisogna conoscere la password). Inoltre, va sincronizzandosi con un server esterno, perciò potete anche visualizzare foto e filmati direttamente su un qualsiasi browser.

  • Usate un programma fatto apposta proprio per creare delle cartelle protette.

Se non vi da fastidio installare dei programmi con i loro metodi di protezione, potete usare Apps come Folder Lock () il quale può creare delle cartelle protette apposta per voi, con un mezzo proprietario di protezione (che naturalmente include sempre Password o sistema ID).

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *