Conviene aggiornare a iOS 12?

Avete ancora un iPhone con installato iOS 11? In certi casi, chissà, magari è un bene. Anche se iOS 12 è uscito da qualche tempo, non bisogna immediatamente saltare a bordo dell’aggiornamento. Vi sono infatti delle cose che potete rischiare di perdere durante quest’aggiornamento, che sono state promesse per un aggiornamento futuro o cancellate permanentemente.

Vediamo perciò insieme quali sono i motivi per il quale non vale la pena aggiornare ad iOS 12, magari aspettando qualche versione futura…

Apple Maps non ha le informazioni sul traffico… almeno non per via diretta. Di regola basta premere sul pulsante informativo nelle impostazioni delle mappe ed attivare il traffico, ma non sempre funziona come deve.

Se avete un iPhone particolarmente “vecchio” come un iPhone 5S, alcuni effetti fotografici non saranno disponibili con iOS 12, in particolar modo quelli disponibili in Messaggi. E’ probabile che verranno introdotti negli aggiornamenti futuri, ma questi per ora non funzionano. Stessa faccenda per quel che riguarda gli iPads. Gli effetti per le chiamate FaceTime sono anche assenti, disponibili solo per gli iPhone 7 a salire, mancando anche per la maggior parte degli iPad disponibili sul mercato.

Per una certa quantità di tempo, in iOS 12 mancava la funzionalità di effettuare delle chiamate di gruppo in Facetime. Se avete aggiornato a questa versione e non potete tornare più indietro, state tranquilli: la versione iOS 12.1 ha reintrodotto Facetime in gruppo, quindi preparatevi ad aggiornare di nuovo.

Le scorciatoie (comandi) di Siri ci sono…ma non funzionano sempre, specialmente quando il cellulare è in stand-by. Avere Siri sempre attivo anche a schermo spento è un bel lusso, e per quel che riguarda le scorciatoie è anche meglio di prima. Al momento però il programma non risponde a tutti i comandi quando lo schermo è spento, specialmente per quel che riguarda le scorciatoie.

Le scorciatoie (comandi) in iOS funzionano, ma non sono disponibili da subito. Non è un App installata normalmente nel sistema, perciò non è disponibile. Può darsi che l’Apple ha trovato dei problemi e ha pensato di rendere disponibile l’installazione solo a parte. Potete infatti scaricare l’App per le scorciatoie da qui.

La funzione Downtime è ottima per dare ai più piccoli un tempo determinato per tenere il cellulare attivo, ma in certi casi non funziona come dovrebbe. Va infatti resettato se questo non mantiene i giusti tempi nel quale il cellulare rimane acceso ed attivo. Stessa cosa riguarda la funzione Screen Time, per il quale è meglio cercare di cambiare la password una volta che iOS 12 è stato installato.

Alcune statistiche vengono al momento unite in una sola, come il tempo che impieghiamo nel tenere il cellulare fra le nostre mani. Se avete più iPhone ed iPad connessi ad un singolo account di iCloud, vi ritroverete con alcune statistiche veramente esagerate.

Al momento non tutte le Apps disponibili sullo store sono completamente compatibili. Si da il caso che sono presenti Apps che possono chiudersi senza preavviso, visto che gli sviluppatori hanno avuto l’occasione di usare il Kit di programmazione per iOS 12 solo a partire da Giugno. Alcuni programmi sono già ottimizzati, ma non aspettatevi di vedere tutto perfettamente funzionante se non dopo qualche mese ancora.

Al momento iOS 12 è ancora piuttosto nuovo, con la sua versione 12.1 uscita solo l’ottobre scorso. E’ chiaro che con il tempo l’Apple prenderà in considerazione la sistemazione di tutti i problemi comuni, cosa che possono accadere in maggior frequenza se il vostro cellulare è piuttosto vecchio. Vista la durata nel quale iOS 12 è uscito sul mercato, vale ancora la pena aspettare giusto un paio di mesi prima d’iniziare ad aggiornare se non volete avere problemi in assoluto.

About the Author: admin

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *